giovedì 14 febbraio 2013

La firma delle 36 ore!

Ciao a tutti, giorno 18, 19 e 20 febbraio 2013, presso il dipartimento Personale, Uffici del Settore Giuridico, alle ore 10,00 siamo stati convocati per la firma del contratto individuale full-time!

Sul sito della Regione Calabria, area di interesse Personale Regionale, troverete la nota di convocazione ed i tre elenchi con il giorno in cui dovrete presentarvi. Gli elenchi sono in ordine alfabetico.

gli elenchi al seguente link
http://www.regione.calabria.it/personale/index.php?option=com_content&task=view&id=846&Itemid=15


sotto la lettera di convocazione

lunedì 29 ottobre 2012

Storica sentenza della Corte Europea di Giustizia

Leggete questa sentenza, che rifacendosi ad una norma europea equipara i dipendenti a tempo determinato, lsu, lpu ed altre forme ai dipendenti a tempo indeterminato, estendendone i diritti e le retribuzioni.
Pertanto oltre agli arretrati (persi per effetto della prescrizione quinquennale), ci dovrebbe essere l'equiparazione economica, contributiva, anzianità e scatti di progressione!

Leggete questa sentenza e le note dell'avvocato e poi intrapredete ogni strada possibile ed inimmaginabile! poi fate passaparola col blog e con i colleghi e lottiamo per far rivalere i nostri diritti!

Hanno avuto dipendenti a costo Zero! ora è ora di pagare tutti i danni subiti!


direttamente dal sito della UIL


giovedì 20 settembre 2012

Assemblea Sindacale a CZ.. potrebbero esserci riflessi sul nostro futuro

E' arrivata una nota da parte dei sindacati, in cui si comunica che ci sarà una riunione sindacale il giorno 25/09/2012, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 presso l’Autoparco regionale sito in via L. della Valle in Catanzaro. 
Sotto trovate le note dell'assemblea e della comunicazione al dirigente generale del dipartimento personale.
Secondo il mio modesto parere conviene essere presenti, perchè gli argomenti trattati si ripercuoteranno sul Nostro futuro, poi ognuno è libero di pensarla e di agire come meglio crede.




lunedì 17 settembre 2012

Per colpire i padroni si bastonano i cani!

Dopo che la Giunta Loiero ci ha propinato questi contratti da schifo, che ahimè, alla luce della recente crisi ci danno da mangiare, anche se la Nostra dignità di calabresi, di persone con alto titolo di studio, di gente motivata e di dipendenti regionali viene messa sotto i piedi, il caro Naccari Carlizzi (ex Assessore) si esprime sulla delibera che ci consente di restare a 36 ore, e l'assessore al Personale risponde in questo articolo.

giovedì 13 settembre 2012

Fine Vicenda sulle 36 ore!

Come di sicuro Voi già saprete, la famosa Commissione ha decretato che la Regione non deve annullare gli atti con cui trasforma il nostro contratto a 36 ore (lasciamo perdere le altre cose), e la Giunta ha ratificato il tutto con la Delibera 370 del 30/07/2012; pertanto dà indirizzo al personale di eseguire gli atti conseguenziali che dovrebbero essere le firme dei contratti!

Come segnalato da un collega sul Gruppo Facebook, però, ci dovrà essere un passaggio successivo, da parte nostra! per ora non lo scrivo, ma chi frequenta il Gruppo fb lo può leggere liberamente, ma nel Vostro interesse, seguite questo blog e/o il gruppo fb subito dopo la (eventuale) firma dei contratti!

In allegato alla presente la delibera e gli allegati. 
Un grazie a Tonino per la scansione, così abbiamo velocizzato l'inserimento.
Ciao ed a presto.









lunedì 10 ottobre 2011

Resoconto sommario del Consiglio SEDUTA DI VENERDI’ 7 OTTOBRE 2011

Qua il resoconto sommario riporta la risposta all'interrogazione fatta da De Gaetano all'Assessore Tallini. Da quello che si legge sembrerebbero le solite parole/scuse per non dire nulla!
Aspettiamo il resoconto integrale, per vedere se c'è altro, ma a questo punto direi che dovremmo forse iniziare a farci sentire; queste risposte mi sembrano troppo sintetiche, visto che c'è una commissione che già da mesi riflette su di noi; quanto dovrà riflettere allora prima di avere una risposta mezza decente?

Comunque, che la legge parlava dell'estensione dell'orario lo sapevamo, ed infatti De Gaetano non ha chiesto questo, non è vero che i lavoratori erano preoccupati per l'invalidità della stabilizzazione (al massimo quelli stabilizzati con quell'atto, e quindi quelli che non avevano accettato la prima stabilizzazione), l'unica nota positiva è la frase che dice che il tavolo tecnico è finalizzato a valorizzare le professionalità!!

"Interrogazione a risposta immediata numero 139 di iniziativa del consigliere De Gaetano “in ordine alla situazione del personale ex LSU ed LPU della Regione Calabria”

DE GAETANO Antonino (Progetto Democratico)

Premesso che la legge regionale numero 8 del 2010 ha previsto per il personale ex Lsu/Lpu l'incremento delle ore lavorative e la possibilità di progressioni di carriera e che, successivamente, la Corte costituzionale, con sentenza numero 108/2011, ne ha dichiarato l'illegittimità, chiede al Presidente della Giunta ed all’Assessore del personale di intervenire con apposita delibera per risanare quanto previsto dalla summenzionata legge regionale. Chiede, pertanto, di risolvere giuridicamente la questione al fine di garantire continuità lavorativa ai lavoratori ex LSU e LPU.

TALLINI Domenico, assessore al personale

Precisando che la legge  regionale numero 8 del 2010 prevedeva una estensione dell’orario e non una stabilizzazione dei lavoratori interessati e che l’illegittimità sancita dalla Corte costituzionale, con sentenza numero 108/2011, ha destato parecchie preoccupazioni, ritiene legittimo l’atto di stabilizzazione dei lavoratori ex LSU e LPU avviato dalla precedente amministrazione, riferendo che, a tal fine, è stato istituito un tavolo tecnico finalizzato a tutelare detti lavoratori, valorizzandone le professionalità.

DE GAETANO Antonino (Progetto Democratico)

Si ritiene parzialmente soddisfatto dalla risposta e, in attesa di un riscontro concreto, auspica che la Giunta predisponga un atto deliberativo al riguardo."